Home » Digitilizzazione » Industria 4.0: molto più di uno slogan

Industria 4.0: molto più di uno slogan

Industie 4.0

Il concetto “Industria 4.0” viene spesso collegato alla digitalizzazione delle aziende, usato spesso semplicemente come slogan.

A rigor di termini è un tema molto complesso . Altri concetti importanti, che si presentano contestualmente a questo slogan, sono l’automazione, il collegamento in rete o il lavoro basato su piatteforme. In ogni caso le aziende hanno bisogno delle giuste tecnologie se vogliono essere muniti per le sfide future.

L’industria 4.0 e il suo significato per le aziende moderne

Ciò che si comprende parlando di industria 4.0 è la connessione e il collegamento in rete di molteplici componenti aziendali, come ad esempio i macchinari, i computer negli uffici o processi attivati da macchine nelle aziende industriali.

Viene dato un grosso valore ad una connessione duratura di componenti aziendali di diversa natura, i quali verranno trasformati nel processo di digitalizzazione nel campo delle tecnologie della comunicazione e dell’informazione.

Sul mercato si possono trovare differenti soluzioni per una connessione intelligente e una digitalizzazione in continua evoluzione dell’industria. Sono importanti i seguenti settori:

  • l’Edge Computing, ovvero il trattamento decentralizzato dei dati nell’intera periferia della rete indipendentemente dal luogo in cui sono stati generati i dati
  • l’utilizzo dei cosiddetti sistemi ciberfisici, ovvero dei collegamenti sistematici dei computer con dei software ed eventuali componenti elettronici
  • connessioni in tempo reale tra macchine e oggetti, tra le cui anche la simulazione basata su dati di diversi scenari, come quelli coinvolti nella creazione di diversi prodotti
  • il funzionamento automatico di robot per la produzione e la comunicazione tra le macchine (comunicazione M2M)
  • la prenotazione automatica di pezzi di ricambio necessari, come l’ordinazione diretta al fornitore di componenti dei macchinari senza l’intervento necessario del personale

Altri settori tecnologici dell’industria 4.0

Un importante settore dell’industria 4.0 è la produzione avanzata, ad esempio, di prototipi tramite l’utilizzo delle moderne stampanti 3D-

È tuttavia importante l’analisi intelligente di grosse quantità di dati provenienti da diverse fonti, come ad esempio dal settore EAD o direttamente dai macchinari, per prendere delle decisioni rilevanti per l’azienda basate sui dati. Un’importante fondamentale in questo ambito è l’intelligenza artificiale, ovvero lo sviluppo di algoritmi intelligenti per diversi utilizzi all’interno dell’analisi dei dati o di sistemi automatici.

Precedentemente è stata menzionata la cooperazione automatica di importanti settori come i robot per la produzione, che interagiscono l’un l’altro per via di sensori e per tal motivo sono in grado di effettuare intere fasi di produzione in maniera autonoma.

Il collegamento in rete nell’industria 4.0

si è già fatto riferimento al un importante slogan: il collegamento di diversi macchinari o di diversi settori all’interno dell’azienda, che rappresentano un’ importante parte dell’industria 4.0. Mezzi di comunicazione moderni e tecnologie di informazione creano le basi per un collegamento senza difetti e, di conseguenza, una comunicazione senza intoppi tra i diversi settori aziendali volti ad una produttività fondamentalmente maggiori.

Un punto focale in questo senso è svolto dal collegamento intelligente di diversi settori del lavoro. Si tratta nient’altro che di un normale passo in avanti verso la meccanizzazione, la produzione di massa e i primi approcci per un’automatizzazione verificatasi in una “versione” passata dell’industrializzazione. In tempi attuali si tratta soprattutto di un aumento della personalizzazione in diversi settori aziendali e un mondo del lavoro reso essenzialmente più efficace.

Flessibilità e individualità nell’industria 4.0

Le basi devono essere giuste per poter beneficiare dei vantaggi dell’industria 4.0. Un ambito molto importante è rappresentato dalla sicurezza che non deve essere trascurata in nessun settore, soprattutto nel collegamento di impianti di produzione e di sistemi EAD oltre la rete delle aziende Nello stesso modo è importante la flessibilità. I moderni PC a pannello, ovvero i PC industriali, dovrebbero soddisfare i desideri dei rispettivi clienti.

Pertanto possono essere preparate delle componenti EAD adatte all’uso nei laminatoi, ad esempio, o in altri campi, come nella produzione di moderni prodotti nell’industria chimica o alimentare.

A tal proposito i sistemi EAD utilizzati in questo caso devono attenersi a diversi tipi di protezione (come il codice IP65). Infine, anche in condizioni difficili, i computer industriali devono continuare a lavorare continuamente e in maniera affidabile.

Un ambiente industriale flessile grazie all’installazione modulare

Le moderne tecnologie nell’ambito dell’elettronica informatica e di produzione si caratterizzano, in condizioni ottimali. per un’installazione modulare che permette di poter reagire in maniera veloce e flessibile a condizioni di produzione diverse o a richieste.

Altrettanto importante è che i PC industriali continuino a funzionare ininterrottamente (nei limiti del possibile) anche durante errori di sistema non rilevanti A tal proposito sono impiegati quasi soltanto computer e componenti che continuano a funzionare in rigide condizioni dell’ambiente circostante, idealmente senza l’attivazione di componenti eccessivamente usurabili soggetti al guasto, come ad esempio le ventole.

Altrettanto importante è riportare in funzione gli impianti il più velocemente possibile nel peggiore dei casi, nel quale è importante una sostituzione repentina delle componenti difettose, come quelle che hanno bisogno di un hard disc, operazione che dura un attimo. Industria 4.0 significa anche un alto livello di flessibilità e nel peggiore dei casi una preparazione adeguata e un’azione immediata.

Orientamento del cliente e sfruttamento ottimale delle risorse

L’obiettivo è quello di impiegare tutte le risorse e gli impianti usati per tutta la durata del loro ciclo vitale, uno dei fondamentali dell’industria 4.0. La sfida consiste nella messa a disposizione di componenti EAD che siano chiare, che possano funzionare nel migliore dei modi in ogni momento e che permettano un utilizzo ottimale per tutta la durata di utilizzo. Questo vale non solo per gli hardware, ma anche per i collegamenti e l’utilizzo e il volume dei dati che provengono da essi.

Ciò è possibile soltanto con un collegamento ottimale di tutte le componenti aziendali come ad esempio computer, PC industriali o impianti di produzione.

L’internet delle cose (Internet of Things) e l’Industrial Internet of Things

Attualmente, il collegamento in rete e la gestione degli impianti va oltre la rete interna all’azienda. Sempre più spesso si arriva a connettere settori diversi dell’azienda tramite internet e a collegare i singoli impianti e componenti direttamente a internet. Una importante parola d’ordine in questo caso è l’internet delle cose (Internet of Things, abbreviato IoT), che presenta speciali standard di sicurezza per via delle esigenze industriali.

In particolare, questo vale per quei settori come il Cloud Computing, di crescente importanza, nel quali possono essere utilizzati molti servizi e assistenza tecnica indipendentemente dal luogo, anche se con un rispettivo collegamento e degli standard di sicurezza sufficienti. Il Cloud Computing è un ramo importante dell’industria 4.0, anche se all’interno di esso attualmente si sta verificando una forte affermazione di diversi standard.

Collegamento ottimale oltre i confini aziendali

La digitalizzazione e il collegamento correlato si collocano sempre più profondamente al centro della discussione anche in settori come l’industria 4.0, soprattutto se si tratta del collegamento di diversi stabilimenti di produzione con una velocità di trasmissione ottimale per dati rilevanti. In diverse aziende il concetto generale dal carattere visionario in passato si è già sviluppato diventando un fenomeno reale sotto forma di implementazione della tecnologia moderna.

Tuttavia, con tutta probabilità, ci vorrà ancora un po’ di tempo affinché l’industria 4.0 standard si affermi completamente.

L’affermazione delle tecnologie rilevanti è in pieno corso, come ad esempio quelle dei quattro settori più importanti per quanto riguarda l’attività e la comunicazione, l’analisi intelligente e il trattamento dei dati, una interazione uomo-macchina senza difficoltà così come una produzione avanzata e ottimale dal punto di vista dell’efficienza grazie all’impiego delle tecnologie moderne.

Conclusione

La digitalizzazione e i concetti come l’industria 4.0 sono in diretto collegamento. La Germania è in questo caso al centro dello sviluppo ed è tra i precursori in questo settore. Attualmente non è possibile prescindere da un’adeguata tecnologia e da sistemi informatici con standard di sicurezza sufficienti, questione che è valida sia per l’affidabilità dei sistemi informatici utilizzati, sia per gli standard di sicurezza sufficienti e per impianti EAD e industriali strutturati in maniera ottimale sulla base delle necessità del cliente.

2 commenti su “Industria 4.0: molto più di uno slogan”

Lascia un commento